Legge di bilancio 2018: novità in materia di super ammortamento

SUPER AMMORTAMENTO 2018 – abbassamento della maggiorazione dal 40% al 30% del costo sostenuto per l’acquisto di beni strumentali nuovi.

A seguito dell’approvazione della Legge di Bilancio 2018, l’incentivo introdotto con la Legge di Stabilità 2016, volto a favorire gli investimenti in beni strumentali nuovi da parte delle imprese italiane (il cosiddetto super ammortamento) è stato riconfermato anche per l’anno 2018, seppur con una novità alquanto significativa: la maggiorazione del 40% finora riconosciuta sul costo d’acquisto di tali beni strumentali viene diminuita fino al 30%. In altre parole, il costo fiscalmente riconosciuto per l’acquisto di beni strumentali nuovi, a partire dal 1° gennaio 2018, sarà pari al 130% del costo effettivamente sostenuto, e sarà sul 130% che l’impresa potrà calcolare gli ammortamenti ai fini fiscali.

 

SUPER AMMORTAMENTO AUTO 2018 – abolizione della maggiorazione del 20% sul costo di acquisto per auto strumentali.

Il super ammortamento, inizialmente riconosciuto nella misura del 120% del costo sostenuto per l’acquisto di auto strumentali, è stato invece abolito a seguito dell’approvazione della Legge di Bilancio 2018. Tuttavia, si attendono sviluppi ulteriori, a seguito delle numerose critiche che il settore auto ha riservato al governo.

IPER AMMORTAMENTO 2018 – confermata la maggiorazione del 150% sul costo di acquisto di beni strumentali nuovi ad alta tecnologia.

L’iper ammortamento, introdotto nella Legge di Stabilità 2017 al fine di favorire gli investimenti delle imprese italiane in beni strumentali nuovi ad alta tecnologia o in beni funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale delle imprese in chiave Industria 4.0, è stato confermato dalla Legge di Bilancio 2018. Ciò significa che il costo fiscalmente riconosciuto è pari al 250% del costo effettivamente sostenuto dalle imprese per tutti gli investimenti in beni strumentali nuovi ad alta tecnologia.